Tarassaco 

Articoli tratti dalla rete.

Traduzione di Marco Turazza.

 Nome botanico: Taraxacum officinale

Il tarassaco è una pianta nutriente ed amara e vengono utilizzate le radici e le foglie della comune pianta a fiori gialli.

Usi tradizionali

E’ stato tradizionalmente utilizzato come tonico digestivo, pulitore del sangue, blando diuretico e lassativo.

Usi moderni

Ai giorni nostri, il tarassaco viene utilizzato come aiuto nei trattamenti per la perdita di peso, per alleviare le infiammazioni epatiche, malattie cutanee e PMS.

Può anche essere utile per diminuire il tasso ematico di colesterolo, ridurre l’ipertensione e per prevenire malattie cardiache.

Meccanismo d’azione

Sebbene il principio attivo del tarassaco repnsabile dei suoi molteplci benefici non sia ancora stato identificato, le foglie fresche contengono considerevoli quantità di beta-carotene, vitamina C e potassio.

Sicurezza

Il tarassaco è sempre stato utilizzato in tutte le sue parti, e sembra che sia assolutamente sicuro e non tossico, con l’eccezione di rare reazioni allergiche in alcuni soggetti.

Prodotti finiti

Viene venduto al pubblico sotto forma di tavolette, capsule, gocce concentrate, tinture ed estratti.

Torna a Newsletter