La Medicina Aromatica (4a parte) 

Di Colin Nicholls

Articolo tratto dalla rete.

Traduzione di Marco Turazza. 

CASI CLINICI

I seguenti casi clinici riguardano pazienti che ho avuto nella mia pratica e per i quali considero che la aromaterapia abbia fatto la differenza.

Per molti di essi non era nemmeno stato possibile effettuare un aromatogramma, o perché a quel tempo non era disponibile, o perché avevo considerato il caso urgente e non era possibile attendere del tempo per i risultati.

Bronchite acuta (1)

Femmina di 27 anni, arrivata in Marzo del 1995 con bronchite conseguente ad influenza, presentante febbre, tosse profonda, espettorazione di muco spesso e verdognolo, cefalea frontale ed occipitale, tonsille lievemente gonfie, dolore auricolare ed alla gola.

Un trattamento antibiotico non aveva portato alcun miglioramento.

Storia anamnestica: sinusite (1991) alleviata evitando i latticini, pleurite (1993), tre o quattro bronchiti negli ultimi inverni, trattate con antibiotici.

Sensibile ad alcuni cibi, come pane, formaggio, cibi grassi e sensibile anche a piccole quantità di alcol; recentemente alcuni episodi di tensione premestruale. La dieta ora è buona (vegetariana + pesce).

Trattamento

L’obiettivo immediato fu quello di risolvere l’infezione mediante l’utilizzo di oli essenziali ad azione fortemente antimicrobica, espettorante e antitussigena; fu inoltre necessario stimolare la funzione epatica e della vescica biliare, nonché di ridurre il tono parasimpatico.

1. EO Thymus vulgaris CT thymol

EO Satureja montana aa 25

EO Eugenia caryophyllus

EO Cinnamomum zeylanicum (cort.)

1 capsula di 120 mg 6 volte al giorno per 2 giorni, poi 3 volte al giorno per 8 giorni.

2. EO Melaleuca quinquenervia 4 ml

EO Melaleuca alternifolia 1 ml

EO Mentha piperita 5 gtt

EO Thymus saturoides 10 gtt

EO Origanum vulgare 2 gtt

Inalare tramite nebulizzatore per 5 minuti almeno 3 volte al giorno.

3. Fumaria officinalis (Tr) 1:3 30

Carduus marianus (FE) 1:1 20

Inula helenium (Tr) 1:3 30

Glycyrrhiza glabra (FE) 1:1 20

Althaea officinalis (Tr) 1:5 30

Lobelia inflata (Tr) 1:5 20

7.5 ml in acqua 6 volte al giorno per 2 giorni, poi 3 volte al giorno per 8 giorni.

Gorgogliare prima di deglutire.

Risultati

Al controllo effettuato tre settimane più tardi, le bronchite era guarita, nonostante fosse rimasta una residua sensibilità al torace. Contrariamente al suo precedente pallore, il paziente si presentava bene ed aveva già guadagnato 4-5 Kg di peso.

 Bronchite acuta (2)

Maschio di 41 anni, visto per la prima volta in Settembre del 1997, con problemi congeniti di circolazione agli arti inferiori, ma senza alcuna precedente patologia polmonare. Nel Dicembre del 1997 subì un’infezione toracica a seguito di una influenza. I sintomi erano dati da: pesantezza al torace, respiro difficoltoso, espettorazione di muco giallo.

Due terapie antibiotiche non furono di alcun aiuto.

Trattamento

EO Origanum compactum

EO Thymus vulgaris CT thymol aa 30

EO Eugenia caryophyllus

EO Cinnamomum zeylanicum (cort.) 10

4 ml qsp Labrafil (eccipiente idrosolubile) 20 ml — 20 gtt in acqua 6 volte al giorno per 2 giorni, poi 3 volte al giorno per 6 giorni

+ Trattamento per la coesistente condizione

Risultati

L’infezione guarì completamente in pochi giorni; il paziente riportò che "l’olio essenziale ha avuto un effetto miracoloso".

 Torna a Newsletter