Iperico, l’antidepressivo più venduto al mondo (1a parte). 

Tratto dalla rete

Traduzione di Marco Turazza. 

Rob McCaleb, HRF

Hasler A.

Personal communication.

July 12, 2000.

Schrader E.

Equivalence of a St. John's wort extract (Ze 117) and fluoxetine: a randomized, controlled study in mild-moderate depression.

International Clinical Psychopharmacology 2000; 15(2): 61-68.

L’Iperico (Hypericum perforatum L., Clusiaceae) è uno dei fitofarmaci più studiati al mondo.

Una delle più accese critiche da parte della comunità medica è che la maggior parte delle ricerche effettuate sull’Iperico sono volte a verificare la sua efficacia in rapporto agli antidepressivi triciclici, piuttosto che ai farmaci più recenti e più utilizzati.

E’ da notare, comunque, che la maggior parte delle ricerche sull’Iperico sono state eseguite quando i medici favorivano gli antidepressivi triciclici.

Ora i medici affermano che, per avere dei dati significativi, l’Iperico dovrebbe essere comparato con gli antidepressivi inibitori della serotonina (SSRI).

Il più recente studio condotto per determinare l’efficacia antidepressiva dell’Iperico fa esattamente questo, comparandolo con la fluoxetina (Prozac®), l’antidepressivo più venduto al mondo (Schrader, 2000).

Questo studio germanico non fu intrapreso né da una compagnia farmaceutica, né da un produttore di estratto di Iperico, ma dal sistema assicurativo medico tedesco.

I risultati furono notevoli. Lo studio concluse che "… i due trattamenti sono essenzialmente sovrapponibili relativamente all’effetto antidepressivo".

Successivamente i ricercatori asserirono che "… non esiste alcuna evidenza di un vantaggio nel trattamento dei pazienti con fluoxetina".

Torna a Newsletter