DensitÓ ossea e isoflavoni della Soia. 

Tratto dalla rete

Traduzione di Marco Turazza. 

Anderson J, Garner S.

Effects of soy isoflavones on bone.

Nutr Aspects Osteoporosis 1998; 172-179 (Proc. Symp. 1997) 

Questo articolo riassume le ricerche correnti effettuate per valutare i potenziali effetti positivi dell’assunzione di Soia sulla salute delle ossa.

La Soia contiene molti tipi di isoflavoni; la genisteina e la daidzeina sono quelli maggiormente studiati.

Studi eseguiti su animali hanno portato prove convincenti che l’assunzione di Soia porta ad un miglioramento della massa ossea.

L’unico studio completo eseguito sull’uomo era teso ad esaminare gli effetti della Soia sulla densitÓ minerale ossea (BMD) in donne in post-menopausa.

Esso ha rilevato un significativo miglioramento della BMD a livello vertebrale lombare, ma non a livello del femore o del sistema osseo in generale.

Secondo gli autori, non vi sono analisi epidemiologiche nella letteratura scientifica.

Nell’articolo Ŕ anche presente una valutazione degli studi di laboratorio, con discussione dei possibili meccanismi d’azione degli isoflavoni della Soia sul tessuto osseo.

Torna a Newsletter