La Momordica presenta effetti di antifertilità nel maschio. 

Tratto dalla rete

Traduzione di Marco Turazza. 

Naseem M, Patil S, Patil S, et al.

Antispermatogenic and androgenic activities of Momordica charantia (Karela) in albino rats.

J Ethnopharmacology 1998; 61: 9-16. 

Molte preparazioni erboristiche sono state utilizzate fin dall’antichità per ridurre la fertilità delle femmine.

Nonostante le preparazioni anti-fertilità rivolte ai maschi siano meno comuni, la ricerca moderna ha dimostrato l’attività antispermatogenica degli estratti di almeno sette piante.

In questo studio vari estratti (con etere, benzene ed alcol) di Momordica charantia sono stati somministrati per via orale ed endoperitoneale in ratti maschi per 35 giorni.

Tutti e tre gli estratti mostrarono attività antispermatogenica, e l’estratto etanolico si dimostrò il più potente.

L’attività antispermatogenica è stata valutata considerando il peso dei testicoli e con altre misurazioni. Questi test mostrarono un evidenza indiretta di ridotta disponibilità di gonadotropine pituitarie necessarie alla spermatogenesi.

Con la somministrazione intraperitoneale, gli aumentati livelli di colesterolo e lipidi denotarono una inibizione della steroidogenesi, ulteriore evidenza di una ridotta disponibilità gonadotropinica.

La Momordica è una verdura comune nella cucina cinese e le sue foglie possiedono una attività ipoglicemica.

 Torna a Newsletter