Aumentare la vitalità e la produttività con qualche semplice consiglio alimentare.

(6a parte). 

Tratto dalla rete

Traduzione di Marco Turazza. 

Shasta Tierra L. Ac., AHG

Shasta Tierra ha studiato e lavorato con suo padre, Michael Tierra, noto erborista ed autore di: The East West Herbal Correspondence Course, The Way of Herbs, Planetary Herbology, The Natural Remedy Bible, Chinese Herbal Medicine and The Way of Chinese Herbs. Ha anche lavorato con l’erborista Christofer Hobbs L. Ac., AHG e con l’agopunturista Miriam Lee. Ora sta praticando Medicina Tradizionale Cinese nella sua clinica a San Jose, California. 

  1. L’ultimo elemento è l’acqua ed il sapore corrispondente è il salato.

Ancora una volta si tratta si un salato benefico, reperibile in natura e ricco di minerali vitali in tracce.

Il sale da cucina raffinato, come già detto per lo zucchero raffinato, è cloruro di sodio puro, totalmente privo degli altri minerali che in natura lo accompagnano.

Tra i vari alimenti, le alghe presentano un sapore salato.

I cibi di buona qualità ricchi in sali minerali ci aiutano inoltre a mantenere un adeguato rapporto sodio/potassio nel sangue e nelle cellule. E’ attraverso le reazioni chimiche del sodio e del potassio, detto equilibrio elettrolitico, che i nutrienti e gli scarti sono trasportati nelle/dalle cellule.

Visto che il sale tende a trattenere i fluidi nel corpo, è importante che i vari tessuti ed organi mantengano una certa flessibilità e sofficità.

Sicuramente in inverno, tempo di immagazzinamento, abbiamo bisogno di più sali che ci aiutano ad accumulare fluidi ed altri nutrienti.

 Torna a Newsletter