Aumentare la vitalità e la produttività con qualche semplice consiglio alimentare.

(8a parte). 

Tratto dalla rete

Traduzione di Marco Turazza. 

Shasta Tierra L. Ac., AHG
Shasta Tierra ha studiato e lavorato con suo padre, Michael Tierra, noto erborista ed autore di: The East West Herbal Correspondence Course, The Way of Herbs, Planetary Herbology, The Natural Remedy Bible, Chinese Herbal Medicine and The Way of Chinese Herbs. Ha anche lavorato con l’erborista Christofer Hobbs L. Ac., AHG e con l’agopunturista Miriam Lee. Ora sta praticando Medicina Tradizionale Cinese nella sua clinica a San Jose, California. 

I Cinesi considerano lo stomaco (che nella MTC viene chiamato "milza") come un ricettacolo del cibo a cui piace stare intorno ai 38°C.

Naturalmente questo calore è biochimico ed è dato dall’acido cloridrico e dai vari enzimi che vengono utilizzati per digerire il cibo. Noi dovremmo considerare questo come il nostro metabolismo interno del fuoco.

L’obiettivo terapeutico è di armonizzare l’individuo con le stagioni, con la sua peculiare costituzione, stile di vita e attività, così che il corpo sia più efficace nell’automantenersi.

Respiro, cibo e riposo hanno un posto primario nel mantenimento della salute.

Il lavoro della "milza" nella fisiologia della MTC è quello di trasformare il cibo in sangue e infine nella sostanza propria del corpo stesso.

La milza, quindi, rappresenta il calore e la forza innata del nostro metabolismo e, seguendo l’insegnamento dei Cinesi, ad essa non piace essere fredda ed umida, perché queste sono le due energie che porteranno ad un abbassamento del metabolismo fisico.

I risultati sono sintomi di raffreddamento ed inumidimento tra cui troviamo: difficoltà di digestione, acquisizione anormale di peso corporeo, abbassamento delle difese immunitarie, etc. Troppo freddo o cibi crudi portano ad un indebolimento delle nostre capacità digestive ed assimilative a tutti i livelli, ed è come infilare un ceppo di legna freddo ed umido nel camino acceso: si creerebbe molto fumo.

Nel corpo il "fumo" è metaforico e corrisponde a gas, gonfiore, pesantezza ed in generale a diminuita assimilazione di importanti nutrienti, soprattutto vitamine e minerali. Questo porterà alla fine a malattie croniche. Questo è il motivo per cui tutti i sistemi di guarigione tradizionali puntualizzano l’importanza di mantenere una buona digestione.

 Torna a Newsletter