Erboristeria cinese in America

(11a parte). 

Tratto dalla rete

Traduzione di Marco Turazza. 

Dr. Michael Tierra L.AC., O.M.D. 

Formule erboristiche classiche.

Le formule erboristiche rappresentano la spina dorsale dell’erboristeria tradizionale cinese. Molte di esse hanno più di 2000 anni e sono state provate, controllate e revisionate da alcuni dei più grandi erboristi cinesi durante i secoli. Molte di queste sono disponibili in varie forme: tisane, pillole commerciali brevettate, liquidi ed estratti secchi.

Per lo studente di erboristeria cinese è importante enfatizzare l’uso delle formule tradizionali per poi imparare i metodi di base per modificarle, in accordo con l’individuo da trattare, per estrarre alla fine quali sono le sostanze attive da combinare in modo appropriato per perseguire un risultato specifico.

Astragalus Membranaceus (Huang Qi)

Nomi comuni: Astragalo, Milk vetch, Yellow Vetch
Parte utilizzata: Radice
Famiglia: Leguminosae
Energia e sapore: Dolce e leggermente amaro
Organi meridiani: Polmoni e milza

Storia.

Si data alla "Divine Husbandman’s Classic of the Materia Medica (Shen-nung pen-ts’ao ching)" ascritta al leggendario Shen Nong durante la tarda dinastia Han (206 a.c. – 8 a.c.). Era classificata come erba superiore o "divina", che significava essere un’erba molto sana ed in grado di prolungare la vita ed alleviare gli effetti dell’invecchiamento.

Costituenti biochimici.

Azioni.

Indicazioni.

Controindicazioni.

Questa erba non dovrebbe essere usata in caso di eccessiva deficienza di Yin con segni di calore e non dovrebbe essere utilizzata quando vi sia stagnazione di Qi o umidità, specie in casi di ostruzioni dolorose.

Dosaggio.

9-30 grammi.

 Torna a Newsletter