Boswellia (6a parte). 

Tratto dalla rete

Traduzione di Marco Turazza 

STUDI CLINICI

Trattamento dell’osteoartrite con una formulazione erbo-minerale: uno studio cross-over in doppio cieco e con controllo placebo.

Kulkarni RR, Patki PS, Jog VP, Gandage SG, Patwardhan B.

Bryamjee Jeejeebhoy Medical College, University of Poona, Pune, India.
 

In questo studio clinico cross-over in doppio cieco e con controllo placebo fu valutata l’efficacia di una formulazione erbo-minerale in pazienti affetti da osteoartrite.

La preparazione conteneva: radice di Withania somnifera, gambo di Boswellia serrata, rizoma di Curcuma longa ed un complesso minerale a base di zinco (Articulin-F).

I 42 pazienti che parteciparono a questo studio furono casualmente divisi in due gruppi ai quali furono somministrati il preparato erbo-minerale oppure un placebo, il tutto per 3 mesi.

Dopo una sospensione di 15 giorni, il trattamento fu ripetuto invertendo i due gruppi.

L’efficacia clinica fu valutata ogni due settimane tenendo in considerazione la severità del dolore, la rigidità mattutina, l’indice articolare di Ritchie, il punteggio articolare, il punteggio di invalidità e la forza nella presa di oggetti.

Altri parametri come la sedimentazione eritrocitaria e l’esame radiologico furono valutati una volta al mese.

Il trattamento con la formulazione erbo-minerale determinò una significativa diminuzione della severità del dolore e del punteggio di invalidità.

La valutazione radiologica, invece, non mostrò alcuna significativa variazione in nessuno dei due gruppi. I pochi effetti collaterali osservati nel corso della prova furono così lievi da non determinare la sospensione della terapia in nessun paziente.

 Torna a Newsletter